Genoa: le parole di Shevchenko

Genoa: le parole di Shevchenko

Il tecnico rossoblu si è espresso dopo l’1-1 del Mapei

Il 2022 per il Genoa, è cominciato con un pareggio, che ha smosso un po’ la sua classifica trinolante. I rossoblu hanno fermato il Sassuolo al Mapei, con una partita dove hanno giocato meglio durante il primo tempo, sfruttando le qualità di Destro. Nella ripresa ci ha pensato un reattivo Sirigu ad impedire la rimonta dei neroverdi. Il tecnico del Genoa Andriy Shevchenko, ai microfoni di SKY, ha analizzato la partita: nel primo tempo hanno tolto il ritmo al Sassuolo. Si è dimostrato soddisfatto dell’atteggiamento e dello spirito dei ragazzi della sua squadra. L’obbiettivo davvero importante era proprio quello: portare a casa un punto oggi. Contro una squadra che gioca a memoria. Hanno lottato, anche se, durante alcuni momenti, i suoi giocatori potevano fare anche meglio. Ma in questo momento occorre accontentarsi. Il pareggio ci sta tutto. Anche perché la crescita c’è e anche l’atteggiamento, fattori che allenano i ragazzi nel giusto modo, ed è questo che conta per il tecnico. Hanno lottato al 100%. Hanno rinunciato ad attaccare e a difendersi. In questo momento occorre rinunciare a qualcosa per raccogliere quello che si può raccogliere.

Se oltre allo sport ti piacciono i giochi online, e vorresti un casinò affidabile, qui puoi trovare bookmakers non aams

Riguardo il mercato, il tecnico rossoblu non si esprime più di tanto

E per quanto riguarda i probabili nuovi acquisti, il tecnico non ha voluto dire molto. Anche perché il mercato spetta alla società. Ma ha parlato bene del nuovo arrivato Hefti. Ha dichiarato che lo svizzero ha fatto bene durante il primo tempo. È calato nella ripresa. È evidente, quindi, che ci vuole del tempo per vederlo al top della condizione. Non gli piace parlare di mercato. Anche perché la società sa bene cosa serve per cambiare modulo e passare al 4-3-3. E a proposito di Miranchuk, non ha mandato nessun messaggio, ma delle scelte di mercato si fida solo dei suoi dirigenti. Deciderà quindi la società. Se ti piacciono le scommesse sportive, ecco dei siti consigliati e sconsigliati.

La partita tra Genoa-Sassuolo

È stato quindi il gol di Mattia Destro, realizzato con uno splendido tacco, a portare al pareggio della squadra, anche se non ha regalato a Shevchenko la gioia della prima vittoria in tutte queste gare alla guida del Genoa. Al Mapei Stadium, il Grifone, senza alcun successo da 17 partite, pareggia 1-1 con il Sassuolo di Dionisi, alle prese con tante assenze, tra cui anche quella di Frattesi e Scamacca. Il Genoa, invece, ha fatto a meno di alcuni giocatori come Rovella e Sturaro. Sulla fascia destra ha schierato l’ultimo arrivato Hafti. In attacco Ekuban e Destro. Ed è proprio l’ex attaccante della Roma ad aver sbloccato la gara, a conclusione di un’ azione tambureggiante del Genoa. Destro arriva con un magnifico colpo di tacco in diagonale. E così, il tecnico rossoblu, dalla panchina, esulta: il Genoa non rinuncia a giocare e il Sassuolo fatica a reagire. Dopo arriva il gol di Berardi, del Sassuolo, che porta al pareggio conclusivo. Dopo il pari, il Sassuolo ci riprova. Nel finale di gara, anche Shevchenko gioca le sue carte con Pandev e Caiceto. Ma il risutlato non cambia. Si conclude 1-1 per Genoa-Sassuolo. 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.