potrebbe dire addio alla Juventus?

potrebbe dire addio alla Juventus?

Cristiano Ronaldo era stato acquistato con il chiaro intento di vincere la coppa in Champions scrive il Corriere dello Sport in un articolo dedicato ad un probabile addio a Cr7.

Se ne parla davvero da tanto tempo, il miglior giocatore di tutti i tempi innanzitutto costa troppo, secondo se è troppo deluso in campo e le sue prestazioni non sono all’altezza non solo del gioco ma delle aspettative dei tifosi. Quindi i motivi di un addio ce ne potrebbero essere.

Ecco perché la Juventus ha investito tanto in Cristiano Ronaldo

Dalla Juventus nessuna parola al momento, solo qualche ipotesi tecnica e la prima secondo il giornale sportivo è il costo del Ronaldo. 86 milioni di ingaggio che non si riescono a sostenere se non si arriva al risultato più importante in League, ne vanno gli acquisti di altri giocatori, più c’è la faccenda sospesa dell’esame in lingua truccato da dover risolvere ancora.

In più, la Juventus ha incrementato merchandising, spese su diritti televisivi, sponsor in vista di un successo importante e i migliori piedi del d’Europa acquistati dal Real Madrid, club quasi pentito di aver ceduto il suo fuoriclasse.

Tutto successe nel 2018 quando a contendersi l’attaccante erano Juventus e anche Milan, l’anno prima però. Un articolo che descrive cosa successe, come intervenne la proprietà cinese a bloccare l’operazione, lo ha pubblicato Sport-Tiscali dal titolo: “Cristiano Ronaldo doveva andare al Milan nel 2017: ecco perché saltò la trattativa”.

Squadre alternative per Ronaldo

Nel frattempo il Corriere dello Sport afferma che le alternative alla maglia bianconera sono all’estero, in particolare a Psg, Manchester United, Stati Uniti, Dubai o Quatar. La Juventus nei bookmakers come www.betmasteritalia.info è fortemente quotata e anche favorita, la presenza di Ronaldo era determinante ma non identificativa della storia juventina come hanno ricordato personaggi storici che hanno indossato la maglia bianconera. Ripercorriamo alcuni momenti della storia di Cristiano Ronaldo.

 

Carriera, successi e conferme di Cristiano Ronaldo

  • Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro, meglio noto come Cristiano Ronaldo, nato a Funchal il 5 febbraio 1985). Calciatore portoghese, attaccante della Juventus e capitano della nazionale portoghese. Si è laureato vice-campione d’Europa nel 2004 e campione d’Europa nel 2016 vincendo anche la UEFA Nations League 2018-2019.
  • È definito il miglior calciatore di tutti i tempi, il miglior marcatore nella storia del calcio, secondo posto nella graduatoria dei migliori marcatori delle nazionali di calcio. Almeno mille presenze in carriera, ha vestito tutte questa maglie: Sporting Lisbona, Manchester Utd, Real Madrid e Juventus.
  • Ha vinto la Supercoppa portoghese (2002), tre campionati inglesi (2006-07, 2007-08 e 2008-09), una Coppa d’Inghilterra (2003-04), due Coppe di Lega inglesi (2005-06 e 2008-09), una Supercoppa inglese (2007), due campionati spagnoli (2011-12 e 2016-17), due Coppe del Re (2010-11 e 2013-14), due Supercoppe spagnole (2012 e 2017), due campionati italiani (2018-19 e 2019-20), due Supercoppe italiane (2018 e 2020), cinque UEFA Champions League (2007-08, 2013-14, 2015-16, 2016-17 e 2017-18), due Supercoppe UEFA (2014 e 2017) e quattro Mondiali per club (2008, 2014, 2016 e 2017).

     

  • Con la nazionale portoghese ha partecipato a quattro campionati del mondo (2006, 2010, 2014 e 2018), a quattro campionati d’Europa (2004, 2008, 2012 e 2016), vince quello del 2016, primo titolo ottenuto dal Portogallo. Partecipa ad una Confederations Cup (2017) e alla fase finale di una Nations League (2018-2019), vince quest’ultima.

Leave a Reply

Your email address will not be published.